Lasciati inondare dal travolgente profumo dei nostri saponi!

La Dispensa dà la possibilità di personalizzare i saponi stampando il logo o nome aziendale, sulla carta che avvolge ciascun sapone, rendendo il prodotto ancora più unico ed esclusivo e sarà un biglietto da visita per il vostro negozio.

Nella vita quotidiana il sapone è da sempre un elemento imprescindibile, necessario per detergere e igienizzare la nostra pelle in modo naturale e delicato. Ad oggi ciò che attrae non è solo la sua azione detergente bensì le sue mille declinazioni in forme, colori e profumi sempre più particolari e adatti ad ogni esigenza.

La Dispensa fornisce le più belle e pratiche confezioni interamente illustrate e perfette come idea regalo per ogni occasione e ricorrenza, realizzate con pasta di origine vegetale, rigorosamente made in Italy.

 


Scrub: consigli e benefici

Lo scrub è una procedura cosmetica che serve ad eliminare le cellule morte, le impurità ed il sebo in eccesso garantendo una corretta idratazione e pulizia della pelle.

Viene chiamato anche Gommage o Peeling, a seconda della composizione, e contiene una miscela di sostanze che idratano la pelle grazie alle loro proprietà esfolianti, combattendo i segni dell'invecchiamento precoce.

Consente l'ossigenazione dei tessuti e sia donne che uomini si dedicano a questa "coccola estetica" al fine di purificare, depurare e idratare la pelle.

Consigliamo di utilizzare lo scrub per le seguenti tipologie di pelle:

  • Pelle grassa: rimuove le impurità e dona alla pelle un aspetto non troppo lucido.
  • Pelle secca: utile per levigare ed idratare la cute.
  • Pelle acneica: riduce l'infiammazione del follicolo pilifero e della ghiandola sebacea e previene la formazione di cicatrici.
  • Pelle con punti neri: libera i pori aiutando a rimuovere i punti neri o a prevenirli.
  • Pelle con macchie e rughe: rimuove uno strato di pelle, riporta alla luce una cute più distesa.

Le controindicazioni dello scrub sono veramente nulle e riguardano per lo più le pelli afflitte da couperose dove si può utilizzare un paio di volte al mese limitando il massagio a tocchi molto delicati per non arrossare eccessivamente. Utilizza lo scrub sempre su pelle ben detersa e non dimenticare di applicare successivamente la propria crema curativa che penetrerà maggiormente grazie all'esfoliazione.

Scopri le creme arricchite di microgranuli di nocciolo di oliva e il sapone scrub della linea Olì all'olio Extre Vergine di Oliva Bio


Pelle Senbile, definizione e caratteristiche

La pelle sensibile è una condizione molto diffusa nella popolazione e spesso sottovalutata.

In assenza di patologie evidenti si definisce SENSIBILE una pelle più fragile e più predisposta a reagire negativamente ad agenti fisici o chimici irritanti rispetto ad una cute normale. Inoltre risulta essere più soggetta alla formazione di rughe e ai danni di photoaging.

Le cause che rendono la pelle iper-reattiva sono spesso da ricercare nei cosmetici dall'inci "poco pulito", anche se il carattere eriditario gioca un ruolo determinante.

Quali sono i sintomi? La sede di maggior ipersensibilità si trova generalmente sul viso: mento, zona naso-labiale, fronte, zona perioculare, questo a causa di una maggiore pemeabilità e sottigliezza dello strato corneo. All'osservazione la pelle si presenta arrossata, desquamata, disidratata e la sensazione è di pizzicore, prurito, "pelle che tira".

Non sono rari i segni di invecchiamento precoce, rughe e macchie cutanee. Che fare? Affidarsi in primo luogo a prodotti Bio, là dove gli estratti vegetali sono in grado di esercitare un'azione benefica e simil-terapeutica, scegliendo tra Aloe, Amido di Riso, sapone di Marsiglia, Olio extra vergine e fare attenzione all'elenco degli ingredienti. oltre, ovviamente, abolire il più possibile gli agenti stressori di uno sregolato stile di vita o alimentare.


Cosmoprof Bologna 2019

La Dispensa sarà presente a Cosmoprof Bologna.
Vieni a trovarci e a scoprire le nostre novità, ti aspettiamo!😉 Ci trovi al padiglione/hall 21 - stand: N5

Aloe Vera e pelle impura

L'aloe Vera è un must have del beauty case: le sue proprietà sono davvero numerose sia per la salute sia per la bellezza della pelle.

Per quanto riguarda il trattamento delle pelli impure, miste e grasse, l'aloe è una vera e propria panacea poiché è ricca di principi purificanti. Infatti, l'aloe è sia antibatterica sia lenitiva: proprio ciò di cui necessita la pelle mista e che presenta punti neri, pori dilatati e foruncoli.

Addirittura in antichità si usava la foglia della pianta di aloe direttamente sulle macchie della cute e le sue impurità, anche quelle più infiammate e circondate da rossore.

Non dimentichiamo poi che la pelle impura è sempre carente di idratazione e che i foruncoli sono spesso grasso che affiora in superficie per eccessiva secchezza; l'aloe richiama acqua, stimola l'irrorazione sanguigna, migliora l'ossigenazione ed espelle le tossine quindi possiamo dire che è un vero portento per le varie problematiche della pelle.

Scopri Crema all'Aloe viso


Come si applica la maschera viso…

L'applicazione regolare di una maschera viso conferisce alla pelle un aspetto giovanile e fresco, e l'efficacia del prodotto è data dalla sapiente associazione dei principi atttivi funzionali incorporati nella ricetta. Possono nutrire, idratare, ammorbidire, detossinare e tonificare, ma come si applica?

Questo trattamento dermo-cosmetico pensato anche per coccolare il viso, deve pertanto essere compiuto in un momento di relax e su viso ben deterso, così che i principi attivi penetrino in profondità.

La maschera in tessuto è più pratica e va semplicemente appoggiata al volto mentre quella in crema va applicata con un pennellino a setole fini partendo dal mento per coprire tutto il collo e il resto del viso fuorché contorno occhi e il perimetro delle labbra.

Il tempo di posa varia dai 10 ai 20 minuti durante i quali potete applicare sugli occhi due dischetti di cotone imbevuti di camomilla dall'azione sfiammante e decongestionante. Alcune maschere seccano ed altre risultano essere più umide, specie quelle idratanti, e per rimuovere utillizzate una spugnetta inumidita da acqua tiepida ed applicate in ultimo la crema viso abituale.

La frequenza di applicazione varia a seconda del tipo di maschera e mentre per quelle nutrienti ed idratanti può essere di più volte a settimana, con quelle esfolianti non si devono superare le due volte al mese per evitare di aggredire e seccare la pelle.

Scopri la linea al Delicato d'Asina


Burro di karité contro le screpolature da freddo

Grande alleato della pelle che soffre per i rigori invernali è il burro di karité, un ingrediente ricco e prezioso che arriva dalla lontana Africa in un clima secco e inospitale, dalla noce di una grande pianta che cresce nel continente nero, con il nome di Butyrospermum Parkii negli Inci dei prodotti cosmetici biologici.

Il karité, si ottiene passando dallo stato liquido al momento dell’estrazione per poi solidificarsi rapidamente come burro.

Morbido e delicatamente profumato, il burro di karité è ricchissimo di acidi grassi essenziali che, grazie alla loro affinità con i lipidi della cute, penetrano con facilità per ricostituire la barriera protettiva cutanea compromessa dalle aggressioni esterne, apportano nutrimento in profondità, rigenerano e ammorbidiscono.

Scopri la linea al Burro di Karité


Come stendere la crema viso

Spalmare una crema sul viso non è un gesto banale, in quanto una volta scelti i prodotti specifici, occorrerà un metodo esatto di stesura per potenziarne i benefici.

Il primo step è dedicato alla detersione e mai va dimenticato: la mattina per preparare la pelle agli agenti esterni inquinanti e alla sera per toglierne gli effetti nocivi. Una volta detersa con un buon latte detergente ed un tonico che andrà a chiudere i pori, ecco che la pelle sarà pronta a ricevere la crema viso che più le si addice.

Ma come si stende? Un anatomista austriaco del secolo passato individuò sul volto delle linee lungo le quali la nostra pelle resta maggiormente tesa e resiste meglio alla trazione: le LINEE di LANGER, seguendo le quali preveniamo la comparsa delle rughe.

Queste linee vanno tutte dal centro alla periferia, quindi con il dito anulare (quello considerato più delicato) stendi la crema dal centro del mento verso i lobi, dagli angoli esterni della bocca verso le orecchie, dal centro del naso verso le tempie, dalla fronte fino all'attaccatura dei capelli.

Un discorso a parte per il contorno occhi dove ci si deve attenere al solo limite perioculare ed iniziare picchiettando per attivare il microcircolo e continuare con movimenti delicati senza spostare la pelle sulla palpebra superiore dell'angolo interno dell'occhio verso l'esterno e viceversa nella parte sottostante, completando l'operazione massaggiando la parte esterna verso le tempie per contrastare la formazione dell odiate "zampe di gallina". Ora non ti resta che scegliere il giusto prodotto.... scegli La Dispensa Bellusco!


L'amido di riso e le sue virtù

Probabilmente avrete sentito parlare dell' amido di riso collegandolo ai bambini e al loro bagnetto, i pediatri sono soliti consigliarlo nei casi di pelle irritata o per non impiegare prodotti eccessivamente aggressivi, eppure esso rappresenta un toccasana anche per le pelli più adulte.

Grazie alla sua azione antinfiammatoria l'amido di riso, una polvere molto sottile e bianca, calma irritazioni ed arrossamenti, ed in particolare risulta utile dopo il bagno o la doccia, là dove acqua e bagnoschiuma tolgono un pò dello strato idrolipidico naturale della pelle.

Con la Crema Corpo Amidina i tuoi problemi di dermatosi potranno avere giovamento perché l'azione rinfrescante e lenitiva è assicurata con un INCI completamente BIO. Adatta a tutta la famiglia.


Shampoo SLES/SLS

Nonostante le numerose cure che dedicate alla vostra chioma, i capelli non risultano così splendenti come li vorreste? Potrebbe essere colpa di uno shampoo troppo aggressivo.

Fino a poco tempo fa, trovare in vendita sugli scaffali uno shampoo a base di SLS (Sodium Lauryl Sulfate) o SLES (Sodium Laureth Sulfate) rappresentava la norma, ma grazie all'impiego di numerose aziende di cosmetica naturale sempre più marchi hanno adottato formulazioni "Senza SLES" e "Senza SLS". Ciò dovrebbe stare a significare che i suddetti prodotti siano stati formulati mediante l'impiego di tensioattivi più delicati, spesso a base vegetale, dal minore potere schiumogeno ma con il medesimo potere lavante.

L'impiego di detergenti contenenti SLS e SLES garantisce normalmente la produzione di una consistente quantità di schiuma, la cui azione purtroppo va spesso oltre la detergenza dei capelli, provocando secchezza della chioma, soprattutto in prossimità delle punte, irritazione della cute, screpolature e arrossamento degli occhi.

Gli shampoo a base di tensioattivi vegetali producono meno schiuma e agiscono in maniera più gentile sul fusto dei capelli e sui tessuti cutanei. Il loro contenuto di attivi naturali è spesso più consistente ed efficace rispetto a quello dei prodotti comuni. I prodotti realizzati attraverso formule naturali donano reali benefici per la nostra bellezza e la nostra salute, oltre che per l'ambiente.