La pelle va pulita in profondità perché ha in superficie numerosi pori sebacei e sudoripari dove le particelle del make up, che rimangono molto a lungo, possono diffondersi creando irritazoni e follicoliti.

È necesario pulire bene il volto, facendo attenzione anche alla temperatura dell’acqua: tiepida per eliminare residui oleosi e fredda per tonificare. Se la pelle è grassa meglio una maggior pressione delle mani, se è sensibile tocchi più lievi e più breve il passaggio con l’acqua.

I movimenti delle mani devono essere circolari, con pressioni leggere e più decise per favorire il distacco delle cellule morte e stimolare la circolazione ossigenando il derma. Insomma una pelle non perfettamente pulita facilita la formazione di funghi e batteri perché sono davvero tanti i microrganismi che vivono sul nostro derma, e allora vediamo quali sono le mosse che diventeranno un must nella nostra beauty routine:

1. Al mattino pulire il viso con un prodotto detergente specifico per il proprio tipo di pelle: in latte se normale o secca, gel o schiuma se mista o grassa.
2. Massaggiare con movimenti circolari e acqua tiepida.
3. La sera struccarsi SEMPRE per rimuovere tutte le impurità, quindi detersione, tonico per ristabilire il film idro-lipidico e crema abituale.
4. Scrub una o due volte a settimana per eliminare lo strato corneo invecchiato e le cellule morte.

Scopri tra le nostre linee cosmetiche quella più adatta al tuo tipo di pelle!